1. Benvenuti su propit.it !

    Stai navigando nella nostra community come Ospite. Unisciti a migliaia di persone che si sono già iscritte!

    Avere un account su propit.it è gratuito a vita e ti permetterà di aggiornarti, informarti, condividere problemi, esperienze e soluzioni, in modo piacevole e semplice.

    propit è il primo forum italiano per Proprietari di Casa, Inquilini, imprese e professionisti.

    Crea il tuo Account oggi, è Gratis per Sempre!

l'immagine è stata rimossa.
L'indirizzo internet è stato criptato.
L'indirizzo e-mail è stato criptato.
Il media è stato rimosso.
  1. bender71

    bender71 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    La presente per chiedere info riguardo a quali sono per legge, le responsabilità di un venditore privato ad un acquirente su di un immobile e per quanto tempo gli compete questa responsabilità?
    Ringrazio anticipatamente tutte le risposte.
    Saluti
    A possessore piace questo elemento.
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Artt. 1490-1495 c.c.
    A possessore piace questo elemento.
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Professionista
    La responsabilità del venditore privato dipende da quale vizio riporta la cosa venduta, se è stata occulta o meno o in malafede taciuta, vedi di spiegare cosa è che non ti risulta conforme ciao
  4. minette

    minette Nuovo Iscritto

    Buonasera,
    a me succede che un appartamento che ho acquistato tre anni fa e affittato,sta rivelando problemi nella tenuta delle tubature del bagno.
    Quando l'ho acquistato mi era stato garantito che il bagno era stato rifatto di recente e così infatti pareva ma adesso l'idraulico dice che in realtàà sono stati solo rifatti i rivestimenti senza intervenire sui tubi sottostanti.
    Ho già causato dei danni e dovrò certamente intervenire pesantemente, posso pensare a qualche azione di rivalsa?
    Saluti
    Alessandra
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Professionista
    la vedo dura, se il problema sono le tubazioni interne, ed eventualmente occulte ai più esperti del settore, prova a parlagliene con il venditore, ma per il momento non minacciare di rivalse o altro non fai altro che rendere la cosa più ostile di quello che sembra:accordo: auguri
  6. minette

    minette Nuovo Iscritto

    Ciao,
    lo immaginavo e non mi faccio illusioni...
    Tra l'altro, la storia dei tubi da rifare è una cosa poco chiara, è quello che continua a dire l'idraulico ma io non saprei proprio come verificare... certo, a lui converrebbe disfare e rifare tutto, tanto pago io...
    Al momento il problema è una perdita che ha danneggiato il vicino, inizialmente sembrava cosa da poco e ho fatto subito intervenire un idraulico ma dopo diversi tentaativi ancora la cosa non si risolve...
    Adesso l'amministratore mi dice che devo rompere tutto per risolvere il problema, io lo faccio anche ma non c'è la copertura assicurativa per la ricerca delle cause delle perdite? Ho verificato e l'immobile è assicurato in questo senso...
    E poi, se malgrado i miei sforzi la cosa va per le lunghe, il vicino può pretendere di fare comunque a mie spese i lavori di ripristino salvo poi addebitarmi danni ulteriori, pur sapendo che le ricerche sono in corso?
    Grazie e ciao
    Alessandra
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Professionista
    se il condominio è munito di assicurazione deve farla intervenire anche per la ricerca guasti, e vedere se copre il danno potrebbe essere condominiale, questo si potrà verificare solo dopo aver fatto una ricerca guasti, che spetta al condominio oppurare ed acclarare il tutto e non ad un singolo condomino ciao
  8. minette

    minette Nuovo Iscritto

    Ringrazio per le indicazioni fin qui ricevute ma pare che la situazione si complichi.
    Ho capito che quel bagno ha dei problemi e ho già chiesto all'idraulico di farmi il preventivo per un rifacimento radicale. Venerdì sera però l'amministratore mi ha telefonato dicendomi che devo intervenire subito senza aspettare i normali tempi che la pianificazione, almeno minima, di queste cose richiede e così devo rompere alla cieca con i rischi che si possono incontrare di trovarsi con il bagno disfatto e senza avere nulla risolto.
    Il danno causato è reale ma non certto tale da richiedere una simile urgenza.
    E poi, come faccio con l'inquilino che abitta dentro e che si trova oggettivamente nell'impossibilità di usare il bagno? Devo pagargli l'albergo per tutta la durata dei lavori? E lui mi deve comunque pagare l'affitto?
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Professionista
    se l'amministratore ha urgenza mandalo da lui a soggiornare, una infiltrazione non è una cosa semplice, e prima di iniziare la ristrutturazione è capire dove rompere per non rompere per niente, e questo solo con una ricerca guasti si può capire.
  10. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Senior

    Professionista
    Qual'è l'anno di costruzione dell'immobile?? Per caso in mezzo al bagno a livello pavimento c'è un tappo rotondo??
    Se fosse così sotto c'è un collettore di scarico che raggruppa tutte le acque del bagno, grigie (i lavelli e docce) e quelle nere (gabinetti e bidet).
    di solito le vecchie tubazioni di scarico( ma anche si acquedotto) le facevano in piombo e questo a lungo andare si logora e poi si rompe a differenza di quelle plastiche odierne. La mia però è solo una supposizione.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina