1. Benvenuti su propit.it !

    Stai navigando nella nostra community come Ospite. Unisciti a migliaia di persone che si sono già iscritte!

    Avere un account su propit.it è gratuito a vita e ti permetterà di aggiornarti, informarti, condividere problemi, esperienze e soluzioni, in modo piacevole e semplice.

    propit è il primo forum italiano per Proprietari di Casa, Inquilini, imprese e professionisti.

    Crea il tuo Account oggi, è Gratis per Sempre!

l'immagine è stata rimossa.
L'indirizzo internet è stato criptato.
L'indirizzo e-mail è stato criptato.
Il media è stato rimosso.
  1. Leonardo Leo

    Leonardo Leo Nuovo Iscritto

    Ho i muri esterni all'abitazione parzialmente danneggiati dall'umidità: si nota dall'intonaco che è "sfiorito".
    Per risolvere il problema, il muratore mi ha consigliato di grattare l'intonaco presente, applicare un isolante traspirante antiumidità molto costoso che però mi garantisce per 10 anni la tenuta dell'intonaco dagli attacchi dell'umidità, rifare un nuovo intonaco e infine procedere con la pittura.
    Questi isolanti contro l'umidità sono efficaci davvero o sono solo un palliativo?
    Mi conviene rifare soltanto l'intonaco e la pittura (procedimento molto più ecnomico) fino a quando l'umidità non li danneggerà di nuovo?
    Grazie
  2. ciccio63

    ciccio63 Membro Junior

    Impresa
    Salve premetto che è un parere personale e di esperienza, consiglio sempre la realizzazione di un isolamento termico a cappotto, se fatto bene ti risolve molti problemi per tantissimi anni.
  3. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    premesso che se non si prende visione della situazione tutto è buono e sbagliato, comunque ritengo che come prima soluzione si consiglia di tagliare i muri alla quota di pavimenti e posare delle barriere impermeabilizzanti (opera da realizzarsi da ditte specializzate). In secondo ipotesi si consiglia di asportare completamente l'intonaco per una altezza superiore alla risalita di umidità con rifacimento dello stesso usando materiale altamente areante.
  4. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Per quel che ne so' le malte particolari contro l'umidita' hanno solo un'alta porosita' che raggiunge la saturazione con tempi piu' lunghi e quindi le fioriture arriveranno con piu' anni di ritardo...ma arriveranno
    sempre che uno il problema lo risolva alla radice con sottomurazioni o tagli ai muri con posa di barriere impermeabilizzanti che impediscano la risalita dell'umidita' come ha gia' scritto leontino
    L'altra soluzione prospettata da ciccio63 isolamento termico a cappotto a mio parere risolve il problema esterno coprendo a distanza il muro ammalorato ma lo amplifichera' all'interno, perche' l'umidita' di risalita non riuscendo piu' ad evaporare all'esterno si sfoghera' maggiormente all'interno.
    Vi scrivo la soluzione transitoria che ho preso personalmente in attesa di investire in sottomurazioni , ho scrostato il muro con ummidita', ho rifatto l'intonaco con malta porosa solo da 60cm in su' lasciando la parte bassa con i mattoni vecchi a vista , che fioriscono e vanno spazzolati , ma disperdendo per evaporazione piu' umidita' di prima riducono in altezza l'affioramento della stessa e lo scungiiurano all'interno .
    cmq secondo me ogni situazione va valutata attentamente in modo univoco e va trovata la soluzione..... che dia il miglior risultato definitivo al minor prezzo ;-)
    cordiali salluti Marco
  5. mtr

    mtr Nuovo Iscritto

    Ci sono materiali ottimi, altamente prestazionali, per cui l'intervento di risanamento delle murature umide si fa quotidianamente, così come ti è già stato indicato dal muratore.
    Questo in linea generale.
    Infatti i muratori sono generalmente abituati ad un loro sistema di intervento, strettamente personalizzato...
    E' necessario affidarsi apersona un po' più esperta, un professionista per intenderci, che ti consigli il ciclo di materiali da utilizzare (non è mai uno solo, ma una serie di applicazioni ACCURATE di specifici materiali studiati apposta).
    Non sono d'accordo con il cappotto, per le osservazioni di Marco, e neppure con il costosissimo 'taglio dei muri', che desolidarizza la muratura ed è -appunto- costosissimo e molto delicato.
    Invece è corretto pensare a 'iniezioni' di materiali appositi.
    Ma è assolutamente necessario interpellare specialisti del settore, che possano decidere con precisione gli interventi -prendendosi quindi la responsabilità- e attuarli con mano d'opera specializzata (spesso si tratta di prodotti che necessitano di una competenza un po' più 'esperta' rispetto al classico muratore).
    In sintesi: si all'intervento di risanamento, non a muratori generici e materiali generici.
  6. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    concordo a pieno con mtr .... meglio non vanificare l'esito dei materiali con una posa o una miscelatura non corretta (il che' purtroppo succede molte volte quando si affida a muratori generici ... e al "ma cosa vuoi che sia ...potresti farlo pure da te "

    saluti Marco ;-)
  7. ciccio63

    ciccio63 Membro Junior

    Impresa
    ciao a tutti soluzioni ottime, ma io mi riferivo alla domanda fatta da leonardo, che non parlava di risalita e nemeno di problemi interni, ma parlava di proplemi a pareti esterne se ho capito bene a vernice in fase di distacco rasatura scrostata
    un problema quotidiano che da 20 anni mi capita spesso di risolvere con la realizzazione dei cappotti, e posso dire che considerando che in sardegna l'umidita si fa sentire, dico che il cappotto e una ottima soluzione, ma non è l'unica soluzione, ciao
  8. mtr

    mtr Nuovo Iscritto

    La parete esterna è quella interna, dall'altro lato.
  9. cristianorossi

    cristianorossi Membro Ordinario

    Professionista
    Devi affidarti ad un tecnico del posto che sia conscio del tipo di umidità e conosca molto bene (ma veramente molto bene) i materiali nelle loro particolarità fisiche e meccaniche. Darti un consiglio, così, senza aver visto il muro lo trovo molto difficile, infatti le risposte nel forum sono molteplici proprio per l'assenza della visita sul posto e quindi la conoscenza del tipo di umidità. Quanto al consiglio del muratore..... mah, mi lascia perplesso poichè l'applicazione di un isolante prevede la saturazione di umidità del muro con conseguenze deleterie (condensa dentro il muro, pericolosissima). Le altre soluzioni prospettate possono essere tutte valide, ma torno a ripetere che tutto dipende dal tipo di umidità, di muro, il luogo, prospicenza dei locali, isolamenti esistenti, ecc..

    ciao
    Cristiano
  10. mtr

    mtr Nuovo Iscritto

    Puoi anche contattare i Tecnici di case Produttrici molto quotate, tipo MAPEI e SaintGobain; loro hanno un servizio apposito di sopralluogo per verificare il tipo di problema e fornire la soluzione. Viene un Tecnico, specialista, gratuitamente e -oltre alla verifica approfondita del problema ti daràuna scheda dei materiali necessari, con costi relativi e indicazioni su Operatori del settore (posatori) in grado di mettere in opera.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina