1. Benvenuti su propit.it !

    Stai navigando nella nostra community come Ospite. Unisciti a migliaia di persone che si sono già iscritte!

    Avere un account su propit.it è gratuito a vita e ti permetterà di aggiornarti, informarti, condividere problemi, esperienze e soluzioni, in modo piacevole e semplice.

    propit è il primo forum italiano per Proprietari di Casa, Inquilini, imprese e professionisti.

    Crea il tuo Account oggi, è Gratis per Sempre!

l'immagine è stata rimossa.
L'indirizzo internet è stato criptato.
L'indirizzo e-mail è stato criptato.
Il media è stato rimosso.
  1. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Un contratto di commodato con scrittura privata non registrato puo essere valido per non fare valere il diritto di usocapione ?
  2. Salvatore Schiavone

    Salvatore Schiavone Membro dello Staff

    La risposta è affermativa. L'atto non registrato non è opponibile ai terzi, ma è perfettamente efficacie tra le parti. Pertanto, l'esistenza di un contratto di comodato attesta, tra le parti, che il comodatario era ed è semplice detentore (e non possessore) dell'immobile. Per tale motivo non potrà invocare l'usucapione, che presuppone, appunto, il "possesso" in buona fede.
    A oliveri tomaso piace questo elemento.
  3. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Concordo con il collega di Bologna.
    La mancanza di buona fede è palese in presenza di accordo scritto.
    Abitualmente il contratto di comodato viene registrato solo in caso di necessità ovvero qualora sorgano controversie tra il comodante ed il comodatario.
    Avv. Luigi De Valeri

    Files Allegati:

    A piero53 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina