1. Benvenuti su propit.it !

    Stai navigando nella nostra community come Ospite. Unisciti a migliaia di persone che si sono già iscritte!

    Avere un account su propit.it è gratuito a vita e ti permetterà di aggiornarti, informarti, condividere problemi, esperienze e soluzioni, in modo piacevole e semplice.

    propit è il primo forum italiano per Proprietari di Casa, Inquilini, imprese e professionisti.

    Crea il tuo Account oggi, è Gratis per Sempre!

l'immagine è stata rimossa.
L'indirizzo internet è stato criptato.
L'indirizzo e-mail è stato criptato.
Il media è stato rimosso.
  1. epifanio

    epifanio Nuovo Iscritto

    Buonasera, devo fare un cambio destinazione d'uso, da magazzino ad attività artigianale,ho presentato all'ufficio tecnico comunale una D.I.A. senza lavori. L'ufficio è obbligato ad aspettare 30 giorni prima di rispondere o può farlo prima?

    Grazie.
  2. gcava

    gcava Nuovo Iscritto

    La D.I.A. segue il meccanismo del silenzio-assenso, pertanto comunicata alla pubblica amministrazione la propria intenzione ad avviare l'attività, il soggetto, generalmente decorsi 30 giorni può darvi inizio. Entro i 30 giorni (dalla data di protocollo) l'ufficio tecnico comunale può chiedere integrazioni o impedire l'inizio dei lavori per mancanza di documentazione o difformità rispetto alle norme vigenti e/o agli strumenti urbanistici. In ogni caso, l’inizio dei lavori deve avvenire non prima di 30 giorni della presentazione della denuncia, e comunque non oltre un anno, e dovranno concludersi entro 3 anni.
  3. epifanio

    epifanio Nuovo Iscritto

    Ma io non devo fare lavori, e allora mi sembra una gran perdita di tempo aspettare trenta giorni inutilmente per poter poi fare il cambio al catasto. Mi sembra un meccanismo assurdo.
  4. gcava

    gcava Nuovo Iscritto

    Concordo...per il catasto in 2-3 giorni, se il tuo tecnico ha già la piantina pronta, risolvi tutto. Per la dia devi, o dovresti aspettare, il mio consiglio è....dato che siamo in un fantastico paese dove per burocrazia siamo i primi al mondo...di provare a sentire il tuo comune per capire se puoi già presentare la pratica catastale in attesa che trascorrano questi 30 giorni.
    A salvo cervino piace questo elemento.
  5. epifanio

    epifanio Nuovo Iscritto

    Abbiamo tutto, il tecnico dice che per la variazione ci vogliono poche ore. Per un tecnico del comune potrei proseguire con le altre ingombenze per l'altro dovrei aspettare la fine dei trenta giorni. Per questo mi chiedevo se l'ufficio poteva rilasciare una roba tipo "dichiarazione di conformità" prima dei 30 giorni.

    Grazie.
  6. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Il tempo di 30gg. è quello previsto per la DIA. Il che significa che nei 30gg successivi alla presentazione della DIA il comune può intervenire anche rigettando l'atto. Pertanto è anche un tempo minimo che devi comunque far trascorrere. Dopo di che farai la variazione catastale (in giornata) e voilà il tutto si conclude.
    A gcava piace questo elemento.
  7. epifanio

    epifanio Nuovo Iscritto

    Ho insistito con un tecnico del comune, e sembra che fra tre giorni mi rilasci una dichiarazione di idoneità da presentare al catasto. Vi farò sapere.
    A gcava piace questo elemento.
  8. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Sicuramente si, i 30 gg decorrono per il silenzio assenso, ma l'assenso del comune può intervenire in qualsiasi momento. Detto ciò ed in possesso dell'autorizzazione puoi operare.
  9. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    il catasto non se ne fa nulla della dichiarazione di idoneità del comune
  10. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Io intendevo che con l'asseverazione del Comune può inziare e finire i lavori e deide effettuare la variazione catastale!

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina